Press "Enter" to skip to content

Guida: i tipi di letti e materassi per dormire al meglio

Dormire bene è fondamentale per poter cominciare la giornata pieni di energia, di buon umore e soprattutto senza male alla schiena. Letti e materassi giocano un ruolo fondamentale nella qualità del sonno e sceglierli non è mai semplice. Le questioni da prendere in considerazione sono molteplici: la morfologia (statura, peso, ecc.), necessità specifiche ed eventuali patologie.

Letti e materassi

Gli ortopedici parlano di “sostegno” e “accoglienza”. Per sostegno si intende il fatto che il materasso non deve adattarsi al corpo, ma deve essere un sostegno sul quale il corpo possa appoggiarsi. L'”accoglienza” è invece la tendenza del materasso ad “assecondare” le cattive posizioni che il corpo ha l’abitudine di assumere.

Per dormire al meglio è necessario fare la buona scelta, magari seguendo i nostri consigli su vantaggi e svantaggi dei prodotti presenti sul mercato. Se si lasciano da parte i vecchi materassi in lana della nonna, oggi i materassi che si trovano nella maggior parte delle nostre case sono quelli a molle, in lattice e in Foam. Importante è anche scegliere il buon letto, adatto alle proprie esigenze e al materasso: analizzeremo i letti regolabili.

Materassi a molle

I materassi a molle hanno un alto grado di sostegno; la deformabilità dipende molto a seconda della qualità delle molle. Le molle possono rompersi e il materasso può risultare rumoroso; inoltre, salvo trattamenti specifici, si possono verificare problemi per quanto riguarda polvere e acari.

Materassi in lattice

I materassi in pura schiuma di lattice (100%) hanno numerosi vantaggi e qualità molto interessanti: oltre ad essere igienico è anche molto comodo. I materassi in lattice sono anallergici (non trattengono e non creano polvere), anti-acari e traspiranti. La traspirabilità del materasso evita une sudorazione eccessiva aiutando il corpo a mantenere una temperatura costante.

Materassi in memory o Foam

Il Foam è una schiuma poliuretanica che è in grado di tornare alla forma di partenza dopo essere stata sottoposta a pressione. Grazie alla loro alta resilienza ogni parte del corpo è sorretta in maniera equilibrata a seconda del peso e della pressione esercitati: in questo modo durante la notte il corpo è costantemente sostenuto, indipendentemente dalla posizione assunta.
Come i materassi in lattice anche i materassi in Foam sono traspiranti e altamente igienici.
I materassi sono lavorati in zone differenziate, consentendo un sostegno specifico alla varie parti del corpo.

Sul mercato esistono dei materassi che hanno un lato in memory e uno in foam: perfetti per conciliari i vantaggi dei due tipi di materasso.

Letti regolabili

I letti regolabili possono piegarsi e sollevarsi ad angolazioni diverse. Per poter essere usato su questo tipo di letto, il materasso deve essere flessibile: materassi in Foam e lattice sono adatti, mentre quelli a molle sono sconsigliati perché le molle, se piegate, rischiano di rompersi.
I letti regolabili sono adatti alle persone che hanno dei problemi a salire e scendere dal letto, ma anche per le persone che senza avere dei bisogni specifici amano leggere o guardare la tv stando a letto. Le persone che soffrono di apnee notturne e di reflusso acido possono ridurre gli effetti di questa patologia grazie all’inclinazione regolabile della parte superiore del corpo.

La scelta sul mercato è dunque ampia, l’importante sarà scegliere il vostro letto e il vostro materasso a seconda delle vostre esigenze, lasciando da parte ogni effetto o considerazione sull’ultima moda del momento.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *